La struttura Asilo Nido

La struttura dell’Asilo Nido Girotondo, di circa 270 mq con 1500 mq di parco, è stata realizzata per avere un’area BIBERON per lattanti dai 3 ai 15 mesi, due sale da pranzo eterogenee per bimbi dai 15 mesi ai 3 anni e spazi studiati per offrire situazioni stimolanti di gioco libero e strutturato.

 

L’ORGANIZZAZIONE PEDAGOGICA DEGLI SPAZI DELL’ASILO NIDO

Prendersi cura di bambini piccoli all’Asilo Nido significa costruire una buona relazione con loro, saperli osservare, rispondere alle loro esigenze, contenerli emozionalmente ma anche saper creare un ambiente accogliente e ricettivo che favorisca la loro crescita, li rassicuri e stimoli la loro creatività.

Il gioco è il principale strumento di crescita per il bambino ed è per questo che anche lo spazio deve essere predisposto al meglio per incentivarlo in una dimensione di sicurezza. Il nostro asilo nido è progettato con fantasia, cura ed intelligenza a misura di bambino tenendo conto delle misure di igiene e sicurezza previste dalla normativa vigente.

La struttura dell’Asilo Nido è composta da:

  • Ingresso-area dell’accoglienza cui possono accedere le famiglie e gli accompagnatori;
  • Spogliatoio per bambini dove è possibile trovare materiale informativo ed il monitor su cui scorrono le fotografie dei momenti della vita all’Asilo Nido;
  • Lo spazio di accoglienza dove un educatore accoglie un accompagnatore per volta riportando loro le principali informazioni della giornata dei loro bambini;
  • L’ufficio dove vengono organizzati i colloqui con le famiglie e dove è possibile trovare la Coordinatrice;
  •  Un grande open space dove sono organizzati diversi spazi dell’Asilo Nido:

-salone del movimento con gioco castello-scivolo, palestrina e la parete-specchio. I giochi di movimento vengono proposti perché i bambini raggiungano la padronanza del proprio corpo in relazione allo spazio e agli altri.
 -angolo della piccola biblioteca e “quadro delle famiglie” con divanetti morbidi, materassini, cuscini, libretti e peluches. E’ lo spazio per rilassarsi e svagarsi concedendosi momenti di rapporto individualizzato con l’educatrice per chiacchierare con tranquillità e gustarsi il piacere di farsi coccolare.
-angolo Cognitivo dove vengono proposti i giochi cognitivi con blocchetti di legno, puzzle ed, incastri vari e gioco Euristico. Oltre a sviluppare la loro creatività e a elaborare strategie costruttive e compositive, i bambini sperimentano le collocazioni spaziali e le dimensioni degli oggetti. Sempre nello spazio Cognitivo si trova anche lo spazio musicale con maracas, flauti, xilofoni, tamburi, barattoli con diversi materiali… che vengono proposti ai bambini affinché scoprano che ogni materiale produce un suono diverso, sperimentino il fare musica e i toni alti e bassi.

-atelier è uno spazio adibito esclusivamente per :

giochi di manipolazione (pasta di sale, creta, semi, cereali, frutta e verdura cruda e cotta farina…) e attrezzi come rotelline, formine e mattarelli che aiutano a superare la resistenza al toccare , allo sporcarsi, sperimentando diverse sensazioni tattili fino a provare il gusto del “pasticciare”.

pittura, disegno con colori a dita, tempere, matite colorate, pennarelli, gessi, pastelli a cera, colla, carta, cartelloni per favorire lo sviluppo espressivo.

travasi di diversi materiali (acqua, mais, semi, granaglie. farine…) per sperimentare la larghezza, la profondità, la capienza, il volume , il peso…

 

  • un bagno grande  per bambini dove ci occupiamo della cura e dell’igiene e dove possiamo anche giocare con l’acqua o con le tempere;
  • due sale da pranzo (rossa e gialla):

si tratta di ambienti tranquilli con atmosfere rilassanti e famigliari dove vogliamo . In queste troviamo tavoli con particolari sedie a dimensione di bambino e seggioloni  che vengono utilizzati durante lo spuntino mattutino, il pranzo e le merende;

  • Per il riposino mattutino o pomeridiano, a seconda dell’età dei bambini, la stanza per il riposo offre due possibilità di uso:

-Per i più grandi abbiamo ideato lettini affiancati l’uno all’altro che lasciano i bambini liberi di alzarsi o coricarsi autonomamente.

-Per i lattanti troviamo lettini con spondine o sdraiette e caldi abbracci delle educatrici sulle sedie a dondolo.

  • l’area “BIBERON” è attrezzata per accogliere i piccoli del nido con i loro ritmi rilassati e individuali avendo ben presente l’importanza che il CONTATTO FISICO e la COCCOLA rivestono in questa fascia d’età. Organizzata vicino alla cameretta e con un fasciatoio a portata di mano per garantire momenti di CURA personalizzati, di GIOCO, stimolo ed esplorazione degli spazi e scoperta della propria motricità;
  • un bagno per bambini ed uno per gli adulti;
  • lo spazio simbolico in cui si permette ai bambini di sperimentare le azioni di chi si prende cura di loro, di utilizzare materiale come lo vedono usare a casa, di abituarsi a giocare insieme scambiandosi i ruoli e prendendosi cura di qualcuno (bambole) più piccolo di loro. In questo spazio troviamo:

-la “cameretta” con culla, lettini, cuscini, bambole, coperte… per favorire  la capacità di assumere ruoli attivi, vivendo in prima persona ruoli precisi (dottore, mamma, papà..) e la capacità di ricordare e rivivere particolari momenti

l’armadio dei travestimenti con trucchi, accessori di uso quotidiano e vestiti come magliette, giacche, ciabatte, scarpe, cravatte, cappelli, borsette, foulards, … per calarsi meglio nel ruolo ed imparare a vestirsi, spogliarsi e travestirsi a proprio piacimento;

-il “mercato” con frutta e verdura vera, di legno o di stoffa, carrello e borse per la spesa, bilancia e cassa per imparare il gioco dello scambio e dei ruoli;

-la “cucina” dove ci divertiamo a far finta di preparare qualcosa di goloso per i nostri amici e le bambole o dove realmente prepariamo macedonie, insalate, spremute…

Ad uso esclusivo dell’Asilo Nido abbiamo un ampio parco piantumato attrezzato con giochi all’interno dal quale è stato ricavato uno spazio per un orto dove coltiviamo gli ortaggi che troviamo a tavola (con successo grazie a sole acqua e Madre Natura), un laghetto rialzato per i pesciolini e le tartarughe,due collinette con scivoli e ponticello che le unisce oltre ad un’arena di ca. 150 mq.