Pranzo al nido

VIVA LA PAPPA, PAPPA, PAPPA…

Asilo Nido Girotondo si avvale della collaborazione di una ditta di catering autorizzata e vigilata dagli Enti per la preparazione ed il trasporto dei pasti al Nido tramite la “catena caldo”, cioè superiore a 65° e la “catena freddo”, cioè inferiore a 9°.

La tipologia dei pasti (numero delle portate, ingredienti, ecc..) sono stabiliti dalla ATS, pertanto non è facoltà del nido poter decidere cambi di menù. Le uniche varianti possibili sono quelle relative ai pasti per bambini allergici e intolleranti (tramite l’apposito modulo) o che per motivi etici e/o religiosi non assumono alcuni alimenti.

Come previsto dalla normativa vigente non è possibile portare alcun tipo di cibo al nido (fatta eccezione per il latte dei lattanti) anche in caso di compleanni, ci scusiamo pertanto con i genitori che avrebbero piacere di portare torte o biscotti, ma provvederemo noi con la ditta di catering a torta e festeggiamenti senza alcun supplemento.

Nel caso di irritazioni gastro-intestinali lievi (per quelle più serie è sconsigliata la frequenza al nido) è possibile, tramite l’apposito modulo, fare richiesta per 2 giorni al massimo di DIETA IN BIANCO.

Per i bambini di età inferiore all’anno, nel rispetto della variabilità individuale e a meno di indicazioni diverse che il pediatra potrebbe disporre a seguito di particolari condizioni del bambino, al nido viene favorito l’allattamento materno almeno fino ai sei mesi di vita tramite spazi dedicati e modalità idonee di conservazione del latte materno.
La prosecuzione dell’allattamento materno all’asilo nido:
La mamma raccoglierà il latte dal seno, lo confezionerà in modo consono al numero dei pasti previsti,
lo conserverà e trasporterà al nido dove verrà utilizzato per le poppate del suo bambino.
Istruzioni per la conservazione e la somministrazione del latte materno al nido
Il personale incaricato del nido:
•si assicura che i biberon con il latte siano stati trasportati correttamente dalla mamma a non più di 4°C con borsa termica fino al nido;
•prende in consegna i biberon con il latte materno e si assicura che su ogni contenitore sia applicata etichetta adesiva con il nome del bambino e la firma della madre , posta a cavallo tra coperchio e biberon in modo da sigillarlo. Se sono presenti strappi o manomissioni dell’etichetta non si somministra il latte al bimbo e si avvisa la madre per i provvedimenti alternativi.
•ripone immediatamente in frigorifero il contenitore con il latte evitando la promiscuità nel frigorifero con altre derrate alimentari sfuse; il latte rimane in frigorifero fino al consumo che deve avvenire in giornata;
•al momento dell’utilizzo l’operatore lava accuratamente le mani, verifica l’integrità dell’etichetta sigillo, sostituisce il coperchio del biberon con la tettarella sterile, scalda in scaldabiberon adeguatamente termostato a 37°C;
•al termine della poppata il biberon e la tettarella vengono lavati e riconsegnati il giorno successivo alla madre.

DI SEGUITO I FILE PDF SCARICABILI DEI MENU PER LA PAPPA DI LATTANTISSIMI E LATTANTI, PER DIVEZZI E PER LA DIETA IN BIANCO:

Tabelle pappa lattanti e lattantissimi

Menu ’18-’19

Merende

Menu dieta in bianco

 

Curiosità… Vuoi sapere come sono le porzioni al nido?

Ecco il link: Alimentazione per immagini